Cos'è lo STI.M.A: Training ?

prima-anni-stima-v2.jpg
bambini-stima.jpg

STI.M.A è l'acronimo di STImolazione Motosensoriale Adattiva.

Adattivo è un aggettivo che deriva dall ’inglese adaptive , cioè «capace di adattamento».

In psicologia e in etologia, che riguarda l’adattamento o che favorisce il processo di adattamento: facoltà, difficoltà adattive. Che favorisce l'adattamento all'ambiente: si tratta di un vero e proprio comportamento.

In biologia che consente l’adattamento di un organismo all’ambiente: comportamento adattivo.

In tecnologia; che è in grado di adeguarsi , cioè che è  flessibile: sistema adattivo.

E' una pratica di allenamento individuale, non competitiva, divertente e adatta a tutte le età a partire dai 5/6 anni, che consente di migliorare l'adattamento all'ambiente e alla socialità,(casa,scuola,sport,relazioni), attraverso l'utilizzo di diverse tecniche abilitative e di potenziamento.

Indirizza i processi senso-motori e mentali verso percorsi esecutivi più ergonomici, più fluidi e con minor impegno della muscolatura antagonista, determinando un minor dispendio energetico,

migliorando la velocità, la durata e la qualità delle prestazioni motorie, sensoriali, cognitive, mnemoniche, caratteriali e socio- affettive. 

adolescenti-stima.jpg
adulti.jpg
anziani-stima.jpg

Si è dimostrata particolarmente efficace nei bambini portatori di disturbi comportamentali, (spettro autistico, adhd, etc.), disturbi specifici dell'apprendimento e sindromi genetiche, (X Fragile) che comportano le condizioni di cui sopra.

Nei bambini neurotipici è un'attività in grado di potenziare le competenze senso motorie e coordinative, visuo-percettive, mnemoniche, attentive.

Nell'adolescente accelera i processi di maturazione verso l'età adulta potenziando l'autostima e rafforzando il senso di responsabilità, la motivazione e l'autoregolazione.

Nell'adulto e nell'anziano è di supporto nelle condizioni di ansia e depressione, difficoltà mnemoniche e attentive. Segnatamente negli esiti post-traumatici che comportano anche un rallentamento del pensiero e dell'azione.